Cera d’api: proprietà medicinali e usi sorprendenti

La cera d’api sta ricevendo molta attenzione dalla comunità scientifica per i suoi benefici alla salute che vanno dall’abbassamento della pressione sanguigna alle sue proprietà antimicrobiche. Di seguito abbiamo compilato un piccolo campione di risultati.

Cos’è la cera d’api?

È una sostanza escreta principalmente dalle api da miele per la costruzione di favi. Il suo colore deriva dagli oli di polline che vengono mescolati nella cera.

Usi ed efficacia.

Gli usi della cera d’api vanno dalla comunità artistica all’industria farmaceutica, di seguito l’elenco per ulteriori informazioni.

  • La cera d’api è una crema idratante naturale: Potresti aver notato la vasta gamma di prodotti che utilizzano la cera d’api che appaiono nei negozi. La cera d’api è un ottimo modo per trattenere l’umidità e quindi per aiutare a guarire le labbra screpolate e secche. Ricca di vitamina A, la cera d’api ammorbidisce la pelle senza ostruire i pori.
  • Labbra screpolate: A causa delle sue proprietà idratanti e curative della pelle, la cera d’api è un balsamo per le labbra ideale.
  • Un trattamento per le malattie croniche della pelle: Oltre alle sue proprietà idratanti, la cera d’api, in combinazione con una miscela di olio d’oliva, riduce al minimo l’irritazione e il dolore che accompagna le condizioni della pelle come l’eczema e la psoriasi.
  • Un efficace trattamento per l’acne: A causa delle sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, la cera d’api è un ottimo trattamento per i focolai di acne. L’abbondanza di vitamina A nella cera d’api, inoltre, aiuta a prevenire le recidive, aiuta le cellule sottostanti a guarire, il che aiuta a ridurre l’effetto “butterato” dei focolai di acne grave.
  • Antifungini: Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e antisettiche, la cera d’api ha dimostrato di essere un efficace agente antifungino. È stato dimostrato che aiuta a ridurre l’irritazione delle infezioni fungine mentre aiuta a mantenere idratata l’area interessata.
  • Antidolorifico antinfiammatorio: la cera d’api è stata studiata per la sua capacità di alleviare il dolore e per aiutare ad alleviare l’infiammazione associata a condizioni muscoloscheletriche degenerative. Dopo due settimane di trattamento, i pazienti con la condizione degenerativa hanno sperimentato un sollievo generalizzato dal dolore e dalla rigidità, è stato anche segnalato un miglioramento della mobilità.
  • Funzionalità epatica migliorata: È stato scoperto che uno studio che utilizza un derivato della cera d’api aiuta a migliorare e stabilizzare la funzionalità epatica in pazienti che soffrono di ridotta efficacia epatica.
  • Antistress: Molte persone si rivolgono all’uso di candele di cera d’api come potente forma di sollievo dallo stress. Le candele fatte di cera comune creano problemi di salute quando il particolato viene inalato. Inoltre, una volta che la paraffina si raffredda, crea una pellicola cerosa sull’ambiente circostante.

Cera d’api, a chi serve?

A persone che hanno malattie croniche della pelle o anche per le condizioni stagionali della pelle, come le labbra screpolate, trarranno maggior beneficio dall’intraprendere un regime regolare di cura della pelle che include cera d’api e suoi derivati. Come accennato, la cera d’api ha proprietà antibatteriche e proprietà idratanti che aiutano sia a guarire una condizione esistente, come uno sfogo di acne, sia a prevenire e ridurre la gravità di altre epidemie.

Le persone sensibili agli agenti inquinanti nell’ambiente trovano anche la cera d’api molto utile per lenire e proteggere la pelle sensibile.

Come usare la cera d’api.

La cera d’api è tipicamente usata in congiunzione con altre sostanze naturali come olio d’oliva, oli di borragine, ecc. L’uso della cera d’api dipende dall’applicazione che si intende.

Quantità adeguate da utilizzare nelle applicazioni di cera d’api.

A seconda dell’applicazione, la quantità di cera d’api da utilizzare varierà. Ad esempio, per l’uso su una condizione della pelle come l’acne, sarà necessaria una quantità maggiore di cera d’api rispetto alla semplice creazione di un balsamo per labbra screpolate.

Effetti collaterali?

È stato dimostrato che la cera d’api ha pochi effetti collaterali e questo può spiegare il suo utilizzo in una varietà di prodotti sanitari. Tuttavia, è necessario prestare attenzione quando si intende ingerirla. Come prodotto autonomo, l’ingestione non è consigliata. Inoltre, alcune persone potrebbero manifestare reazioni allergiche alle applicazioni topiche, pertanto si consiglia di provare una piccola area prima di trattare l’intera regione interessata.

Come sempre, è buona norma consultare il proprio medico prima di iniziare qualsiasi regime sanitario. Il tuo medico avrà accesso alle informazioni più recenti su qualsiasi sostanza progettata per la salute oltre ad avere registrazioni della tua salute generale. Armato di tali informazioni, il tuo medico può fungere da guida preziosa lungo il tuo percorso verso una salute migliore con la cera d’api.